Esce “La Nuit Bleue”, il nuovo romanzo noir della bolognese Costanza Savini

A giugno nelle librerie il nuovo romanzo della scrittrice bolognese Costanza Savini arricchito dalle immagini di Octavia Monaco.

Un luogo dove l’ordinario e l’insolito si mescolano, raccontando cosa si nasconde dietro ad un’apparente normalità. È il mondo dove si svolgono le vicende narrate in La Nuit Bleue, il nuovo romanzo della scrittrice bolognese Costanza Savini in uscita nelle librerie per la casa editrice “Il Ciliegio”.  Nel romanzo, a tinte noir, si intrecciano le vicende ordinarie e singolari dei protagonisti in un hotel affacciato sul Lago di Garda, l’Hotel la Nuit Bleue, come, ad esempio, Irma Prissex, la seducente proprietaria. Con lei i clienti che lo frequentano: accompagnatori, anziane signore, viaggiatori, intellettuali e amanti clandestini si avvicendano nelle stanze dell’hotel, portando con sé le loro molteplici maschere e i loro segreti. Irma, che vive immersa nel passato, si relaziona alle vicissitudini dei tanti personaggi che vanno e vengono per le stanze dell’hotel con i loro segreti, passioni e illusioni collocandoli in un mondo immaginario, sospeso tra gli eventi.  

«Attraverso la scrittura ho sempre ricercato il mistero e l’introspezione psicologica. In particolare nella realizzazione de La Nuit Bleue va ricordato il contributo di Octavia Monaco, artista poliedrica, che con l’eleganza cromatica delle sue immagini ha saputo interpretare le emozioni vibranti del libro, arricchendolo così di figurazioni visionarie e raffinate, pregnanti ed evocative che conducono il lettore in un universo sospeso ed onirico. Non a caso, da pochissimo tempo, è nata una liaison professionale tra me e Octavia, che ha dato vita a “Les Visionnaires”: un progetto artistico-narrativo che ha l’intento di scavare in modo nuovo “sotto la pelle delle cose” per restituire visibilità all’invisibile», commenta Costanza Savini. 

Condividi