Coronavirus Emilia-Romgana, 92 morti e 163 guariti in più da ieri

Sono 92 i decessi in più rispetto a ieri dovuti al Coronavirus in più (60 uomini e 32 donne) in Emilia-Romagna e che salgono a una cifra totale di 1077. I nuovi decessi riguardano 23 residenti nella provincia di Piacenza, 16 in quella di Parma, 9 in quella di Reggio Emilia, 14 in quella di Modena, 17 in quella di Bologna (2 nel territorio imolese), 3 in quella di Ferrara, 3 in quella di Ravenna, 3 in quella di Forlì-Cesena (3 nel territorio di Forlì), 2 in quella di Rimini e 2 residenti fuori regione. 

Aumentano anche le guarigioni (163 in più rispetto a ieri) e che raggiungono la cifra di 721, 608 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, 113 sono, invece, quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti. 

I casi positivi in Regione salgono a 10.054, 800 in più rispetto a ieri. Le persone in isolamento a casa sono aumentate di 273 unità arrivando a quota 4.265. Questi presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi. I malati in terapia intensiva sono in totale 294, “solo” 3 in più rispetto a ieri.  

I dati sono stati diffusi oggi 25 marzo dal commissario regionale ad acta per l’emergenza Coronavirus Sergio Venturi durante la consueta diretta Facebook che aggiorna i dati dei contagiati da Coronavirus in Emilia-Romagna.

Condividi