Concerto di Capodanno, come da tradizione valzer e brani danzanti al Teatro Manzoni

Dal classico Valzer alla “Bella addormentata di Čajkovskij, fino alle più celebri Marce e Polke del repertorio viennese. Come da tradizione l’inizio del nuovo anno verrà celebrato con una ricca scelta dei brani danzanti legati alla tradizione del Capodanno dall’Orchestra Filarmonica di Bologna (OFBO) il 1 gennaio 2020 alle 18 nel Teatro Auditorium Manzoni, via De’ Monari 1/2 a Bologna. In programma sono previsti brani indimenticabili come la Barcarola da Les contes d’Hoffmann di J. Offenbach e veri e propri tesori nascosti come il Walzer España di Emile Waldteufel.

L’Orchestra sarà diretta dal maestro giapponese Hirofumi Yoshida. Il celebre direttore ha compiuto gli studi musicali al Tokyo College of Music perfezionandosi poi a Vienna. Selezionato come tirocinante in un programma statale di studio all’estero, ha proseguito la sua formazione a Monaco e Mannheim in Germania e a Malmo in Svezia. Nel 2013 è stato insignito del Premio Internazionale “Enrico Caruso”, attribuito ai non italiani che hanno prestato un grande contributo alla promozione dell’opera in Italia. Nell’ottobre dello stesso anno è nominato direttore artistico del Kyoto Opera Festival e da gennaio 2014 è direttore dell’Orchestra Filarmonica di Bologna e del Japan Opera Festival. 

 

Condividi