Spaccio in zona universitaria, 5 giovani arrestati

Sono stati colti sul fatto mentre spacciavano eroina e marijuana in piazza Verdi nella zona universitaria di Bologna: due tunisini di 23 e 24 anni sono stati arrestati la settimana scorsa in via Petroni subito dopo aver commesso il reato. Anche l’acquirente della droga è stato rintracciato dalla polizia e ha dichiarato di aver già comprato altre volte dai due che, giudicati con rito direttissimo, si sono visti applicare il divieto di dimora nella città di Bologna. 

Per lo stesso reato di spaccio è stata arrestata anche una ragazza italiana di circa 26 anni colta sul fatto sempre in zona universitaria dalla polizia che l’aveva vista mentre cedeva dosi di marijuana insieme a un ragazzo maliano. Al momento del controllo, i due ragazzi sono stati trovati in possesso di ulteriore marijuana per circa 20 grammi. Dopo la convalida dell’arresto anche per il maliano è scattato il divieto di dimora. 

L’ultimo arresto invece ha riguardato un ragazzo nigeriano che è stato controllato mentre stava contrattando una cessione di sostanza stupefacente con un complice che ha provato ad avvertirlo dell’arrivo dei poliziotti fischiando più volte e urlando nella sua direzione, ma alla fine è stato bloccato dagli agenti. Perquisito, è stato trovato in possesso di 80 grammi di marijuana e pertanto arrestato e processato con rito direttissimo. Dai controlli effettuati dai poliziotti è risultato destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla locale Procura della Repubblica per scontare un anno e sei mesi di reclusione sempre per reati inerenti gli stupefacenti, pertanto è stato portato in carcere dopo il processo.  

Condividi