Per sfuggire ai carabinieri si nasconde dietro una tenda, arrestato ladro nel Bolognese

Si era nascosto grossolanamente dietro a una tenda che ne accentuava la sagoma, senza coprirgli le scarpe. Si è fatto scoprire così un ladro, 33enne di origine rumena, che la scorsa notte, era riuscito a entrare in una villa di due piani di proprietà di una coppia di anziani signori a San Benedetto Val di Sambro, nel Bolognese. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato dopo che, all’arrivo dei carabinieri, scoperto dietro la tenda per i piedi che uscivano fuori, ha aggredito i militari provando a fuggire.

Il 33enne, gravato da precedenti di polizia, sarebbe entrato nella villa danneggiando l’infisso del piano terra, per “saccheggiare” il frigorifero, allo scopo, probabilmente, di prepararsi un sandwich. A chiedere aiuto ai carabinieri è stata la coppia di anziani che, temendo per la propria incolumità, si era rifugiata al primo piano dello stabile, in attesa dell’arrivo dei Carabinieri. Su disposizione della Procura di Bologna, il ladro è stato condotto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Condividi