A Vergato gli studenti imparano la scrittura Braille per essere vicini a una loro compagna

Gli studenti dell’Istituto Veggetti hanno partecipato a un corso di formazione del progetto Erasmus+ per stare vicino ad una loro compagna di classe ipovedente.

Hanno imparato la scrittura braille per essere più vicini ad una loro compagna di classe ipovedente. Sono gli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale di Vergato e Grizzana Morandi  “Emilio Veggetti” di Vergato, nel Bolognese, che hanno partecipato al progetto Erasmus+ “Solidarité: à vous les jeunes” che, iniziato a settembre 2018, è proseguito anche per tutto il 2021, un anno in più rispetto alla normale scadenza del progetto che ha permesso agli studenti di vivere da vicino e toccare per mano le difficoltà che ogni giorno incontra una loro coetanea. 

Il progetto ha previsto la collaborazione degli studenti di Vergato insieme ad altri ragazzi di altre scuole di altre nazioni come la Germania (Günzburg), la Grecia (Atene) e la Svezia (Falun). Le attività degli studenti si sono svolte nel pieno rispetto delle normative sanitarie vigente, ma questo non ha impedito agli alunni di svolgere dei laboratori informativi, culturali e sportivi con al centro l’aspetto portante della solidarietà.  

«L’esperienza vissuta dai nostri ragazzi con il progetto Erasmus+ è stata senz’altro positiva perché sono state toccate anche tematiche inerenti all’attuale condizione che stanno e stiamo vivendo», ha spiegato Mariateresa Verderame, responsabile del progetto Erasmus+. 

Di recente l’Aula Magna dell’Istituto “Veggetti” è stata intitolata al professore e vice preside Giuseppe Morabito scomparso nel marzo scorso a causa del Covid-19. 

Condividi