Rubano una cassa di birra dal magazzino della Conad e poi rompono le bottiglie nel parco, denunciati 4 ragazzini

La banda, costituita da quattro minori, rispettivamente di anni 12, 13, 14 e 15 è stata identificata. Due dei ragazzini erano già emersi in un’indagine dei Carabinieri  alla ricerca dei responsabili di molestie e angherie ai danni di coetanei e adulti. 

Hanno scavalcato la recinzione del supermercato Conad City e si sono introdotti nel magazzino dove hanno rubato una cassa di birra. Poi sono andati in un parco, hanno bevuto le birre rubate lasciando le bottiglie rotte a terra. È successo lo scorso 4 marzo a San Giovanni in Persiceto, nel Bolognese, dove 4 ragazzini minorenni sono stati denunciati nelle ultime ore con l’accusa di furto. L’intervento dei Carabinieri il giorno in cui i residenti segnalarono la presenza di vetri di bottiglia rotti nel parco e il giorno in cui fu segnalato il furto della cassa di birra ha consentito di collegare i due episodi e di ricondurli ad alcuni ragazzini che dopo aver rubato la birra, erano andati a festeggiare al parco, finendo per rompere le bottiglie e lasciando i cocci di vetro presso un’area giochi per bambini. Più tardi, non soddisfatti della “bravata”, sono ritornati al supermercato, questa volta entrando dall’ingresso principale e rubando una bottiglia di vodka. 

Durante la fuga una di loro ha travolto un’anziana cliente intenta a fare la spesa. Le testimonianze raccolte dai carabinieri e le immagini estrapolate da sistema di video sorveglianza del locale hanno permesso di identificare i componenti del gruppo, costituito da quattro minori, rispettivamente di anni 12, 13, 14 e 15. Due di loro, il 15enne e il 13enne, nonostante la loro giovane età, erano già emersi in un’indagine dei Carabinieri del gennaio scorso, condotta all’indirizzo di una banda di ragazzini responsabili di molestie e angherie ai danni di coetanei e adulti. 

Condividi