Furti con raggiro nel centro di Bologna, nei guai due donne

Facevano finta di essere vicine di casa e con la scusa che fosse caduto un oggetto sul balcone acquistavano fiducia ed entravano nell’appartamento per rubare all’interno. Due donne italiane hanno avuto delle misure cautelari ieri perché ritenute responsabili di numerosi furti con raggiro in abitazione commessi nel centro cittadino bolognese da aprile a giugno dello scorso anno. Numerosi i casi accertati dalla Squadra Mobile di Bologna. 

Condividi