Violenza sulle donne, la picchia e la minaccia con una pistola: arrestato 31enne

Offese e botte sulla compagna, fin quando la minaccia con una pistola ha spaventato la madre della vittima tanto da farle chiamare i carabinieri. È successo a Grizzana Morandi, nella Media Valle del Reno, dove un 31enne italiano è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia dovuti a aggressioni (con prognosi refertate) e minacce, iniziate diverse settimane fa, ma mai denunciate da parte della vittima – madre di due figli minorenni- spaventata dal compagno che riusciva a minacciarla e manipolarla. Fortunatamente, questa volta, la madre della vittima si è fatta avanti per salvare la figlia e ha chiamato i Carabinieri. 

Dopo aver ricostruito i fatti e sentito alcuni testimoni, il 31enne, coltivatore diretto con precedenti di polizia, è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Bologna. La pistola che aveva utilizzato per terrorizzare la compagna è stata trovata e sequestrata. Si tratta di una pistola scaccia cani che, non avendo il tappo rosso, è uguale a quelle in uso alle Forze di Polizia.  

Condividi