Coronavirus Emilia-Romagna, 95 morti e scendono i contagi 

I decessi a causa del Coronavirus in Emilia-Romagna restano alti: nelle ultime 24 ore sono stati 95 (1538 totali) e riguardano  16 in quella di Bologna, 21 nella provincia di Piacenza, 25 in quella di Parma, 12 in quella di Reggio Emilia, 14 in quella di Modena,, 2 in quella di Ravenna, 4 in quella di Rimini, 1 decesso si riferisce a un residente fuori regione. Nessun nuovo  decesso nell’Imolese, nella provincia di Ferrara né in quella di Forlì-Cesena. Sono 412, invece, i nuovi contagi rispetto a ieri (13.531 totali) in Emilia-Romagna. Dati aggiornati a oggi 30 marzo dal commissario per l’emergenza Coronavirus in regione Sergio Venturi durante la consueta diretta Facebook. I nuovi contagi sono il frutto dei 1.551 test effettuati nelle ultime 24 ore, quindi «neanche un terzo di positivi sui test effettuati. I dati sono positivi, ma abbiamo bisogno di conferme», sottolinea Venturi 

Complessivamente, sono 5.896 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (170 in più rispetto a ieri).  Aumenta, però, il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva passati a 351, 18 in più nelle ultime 24 ore. Al tempo stesso, continuano a salire le guarigioni, che raggiungono quota 1.227 (86 in più rispetto a ieri), 926 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite” e 301 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. 

Condividi