In tutti i casi i carabinieri del Comando Provinciale di Bologna sono intervenuti e hanno richiesto anche l’intervento dell’elisoccorso del 118. 

Tre infortuni sul lavoro in una settimana. Il primo è accaduto lunedì scorso ad Altedo, nel Bolognese, dove un 45enne italiano, dipendente di una ditta di tende per ambienti esterni, si è ferito gravemente a una mano con un flessibile mentre stava lavorando su una tettoia. Soccorso dai sanitari del 118, il 45enne è stato trasportato d’urgenza presso la Struttura Complessa di Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza di Modena. Il secondo incidente si è verificato giovedì 1° aprile ad Amola del Piano, sempre nel Bolognese, dove un 32enne italiano, titolare di una ditta specializzata nella tinteggiatura e ristrutturazione delle facciate esterne, si è ferito gravemente cadendo da una scala. Soccorso dai sanitari del 118, il 32enne è stato trasportato d’urgenza presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna. 

L’ultimo infortunio sul lavoro è accaduto ieri mattina a Mordano, sempre nel Bolognese, dove un 52enne rumeno, dipendente di una ditta esterna, è caduto mentre stava pulendo un impianto di alimentazione e abbeveraggio del pollame. Soccorso dai sanitari del 118, il 52enne è stato trasportato d’urgenza presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna. 

Condividi